Contemporary design living houses. Modern luxury apartments buildings.

In aumento i valori sia del nuovo che del vecchio e si accompagnano a un rialzo dei volumi di compravendita (+21,9% la variazione tendenziale registrata nel III trimestre 2021 dall’Osservatorio del mercato immobiliare delle Entrate)

Si consolida il trend di crescita dei prezzi delle abitazioni. Secondo le stime preliminari effettuate dall’Istat, nel III trimestre 2021 l’indice dei prezzi delle case (Ipab) acquistate dalle famiglie per fini abitativi o per investimento aumenta dell’1,2% rispetto al trimestre precedente e del 4,2% nei confronti dello stesso periodo del 2020 (era +0,4% nel secondo trimestre 2021). L’aumento tendenziale dell’Ipab – spiega l’Istituto di statistica – è da attribuirsi sia ai prezzi delle abitazioni nuove che accelerano la crescita, passando dal +2% registrato nel II trimestre al +3,9%, sia ai prezzi delle abitazioni esistenti (che pesano per più dell’80% sull’indice aggregato) che aumentano del 4,2%, in forte accelerazione rispetto al trimestre precedente nel quale erano rimasti stabili.

«Questi andamenti – si sottolinea nel comunicato – si registrano in un contesto di crescita vivace dei volumi di compravendita (+21,9% la variazione tendenziale registrata nel III trimestre 2021 dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate per il settore residenziale)».

Intanto, nell’ultimo report realizzato da Casavo in collaborazione con Bva Doxa, si rileva che in Italia ci vogliono in media 7 mesi per vendere casa. Si conferma che la pandemia ha portato con sé un nuovo stile di vita e nuove preferenze abitative: il 36% degli intervistati ha infatti dichiarato di aver venduto casa per cercarne una più adatta alle proprie esigenze. Dall’analisi di Casavo, si evidenzia come il trilocale sia la tipologia di casa più venduta dagli italiani (37%), seguita dai bilocali (30%). In controtendenza Torino, Bologna e Firenze, dove la vendita dei bilocali è sotto la media: 23% contro il 34% di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.